Home Attualità Polo Giudiziario a Bari, avviato il tavolo tecnico: a realizzarlo l’Agenzia del...

Polo Giudiziario a Bari, avviato il tavolo tecnico: a realizzarlo l’Agenzia del Demanio

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Si è tenuta oggi a Roma la riunione sul Polo giudiziario della Città di Bari alla quale hanno partecipato il capo di Gabinetto Fulvio Baldi, il capo dipartimento Barbara Fabbrini e tutti i vertici tecnici del ministero di Giustizia, rappresentanti dell’Agenzia del Demanio e del Provveditorato interregionale alle OOPP, dei Ministeri delle Finanze e delle Infrastrutture e Trasporti insieme al presidente della Corte d’Appello di Bari Francesco Cassano e al Procuratore generale presso la Corte d’Appello Annamaria Tosto.

Il Comune di Bari e la Città Metropolitana erano rappresentati dal direttore generale Davide Pellegrino e dal segretario generale Donato Susca.

Oggi partono formalmente due percorsi che proseguiranno in parallelo: da un lato il Ministero dovrà validare il fabbisogno di Invitalia nell’ambito dei lavori del tavolo tecnico che dovrà esprimersi in merito al fabbisogno entro il prossimo 30 marzo; dall’altro si procederà al varo di un tavolo territoriale, con l’Agenzia del Demanio in cui siederanno tecnici comunali, tecnici del provveditorato regionale OOPP e rappresentanti degli Uffici Giudiziari, che si riunirà per la prima volta al Comune di Bari il prossimo 12 febbraio.

Primo obiettivo condiviso dettare il cronoprogramma delle procedure necessarie alla realizzazione del Polo giudiziario barese, una volta ottenuto il via libera del Ministero di Giustizia, con la definizione delle fasi progettuali da attivare.

Il Polo giudiziario sarà realizzato dall’Agenzia del Demanio. Confermata dal Ministero di Giustizia la disponibilità di 94 milioni di euro.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui