Home Attualità Dalla Regione Puglia 37 milioni per il Reddito di dignità: stabilito il...

Dalla Regione Puglia 37 milioni per il Reddito di dignità: stabilito il rinnovo per il 2020

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

La giunta regionale pugliese ha stabilito oggi il rinnovo anche per il 2020 del Reddito di dignità (Red) stanziato poco meno di 37 milioni di euro (fondi Fesd-Fse 2014-2020). Si tratta di una misura che promuove l’inclusione sociale attiva e che integra con un contributo economico regionale i redditi delle persone in difficoltà che non possono accedere al Reddito di Cittadinanza.

L’esecutivo ha inoltre demandato al dirigente della Sezione Inclusione sociale attiva e innovazione delle reti sociali la realizzazione di un percorso di condivisione con gli Ambiti territoriali sociali dei criteri di selezione dei destinatari e delle modalità operative di gestione e attuazione della misura ReD 3.0.

Tra gli altri provvedimento approvati oggi dal governo regionale, la decisione di semplificare la procedura per l’assegnazione del gasolio agricolo, a chi ne faccia richiesta, nella misura del 50 per cento rispetto a quanto ricevuto l’anno precedente, consentendo il prelievo di carburante, attraverso la presentazione di un’autodichiarazione.

Infine, la giunta ha avviato le procedure per la selezione per l’incarico di direttore generale di Arif Puglia, incarico che avrà una durata di cinque anni.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui