/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, ufficio di collocamento obbligatorio: si cercano medici per il comitato tecnico

Bari, ufficio di collocamento obbligatorio: si cercano medici per il comitato tecnico

L'incarico è a titolo gratuito, motivo per cui i precedenti componenti si dimisero

I medici componenti l'ufficio di collocamento obbligatorio di via Postiglione si sono dimessi, a quanto pare proprio perché si tratta di un incarico a titolo gratuito. Una decisione che, come abbiamo già scritto, ha avuto ripercussioni su diversi invalidi civili in attesa di lavoro. Come Roberta, la 32enne con una disabilità del 46% la cui assunzione è congelata in attesa del documento licenziato dal comitato tecnico che attesti che tipo di mansioni richieste per far lavorare la donna fossero coerenti con il suo genere di invalidità.

Ma trattandosi di un genere di lavoro diventato in itinere a titolo gratuito, i medici avrebbero deciso di dare forfait, bloccando di fatto tutte le richieste pervenute all'ufficio. Dopo la nostra denuncia, proprio oggi, sul sito della Città metropolitana di Bari è stato pubblicato l’avviso per la selezione dei componenti esterni del Comitato tecnico per il collocamento mirato delle persone con disabilità (oltre che delle persone appartenenti alle categorie protette) ai sensi della legge n. 68/99.

Il Comitato, a norma del regolamento vigente, è composto oltre che dal Dirigente del Servizio Demanio-Patrimonio-Locazioni-Politiche del Lavoro e dal Dirigente del Servizio Controllo dei Fenomeni Discriminatori - Welfare, quali componenti interni, anche da un medico legale e relativo supplente e da un medico del lavoro e relativo supplente (quali componenti esterni). L’avviso in pubblicazione è, infatti, finalizzato alla presentazione delle candidature dei quattro componenti esterni ( due effettivi e due supplenti).

I componenti esterni del Comitato sono scelti dal Sindaco Metropolitano sulla base delle competenze e delle esperienze professionali maturate in materia di medicina legale e di medicina del lavoro. Ai componenti esterni del Comitato Tecnico, effettivi e supplenti, non spetta alcun compenso, indennità, gettone di presenza o altro emolumento, ai sensi del comma1bis dell’art. 8 della legge n. 68/99, introdotto dall’art. 7 del decreto legislativo n. 151/2015. Le domande di partecipazione, in carta semplice, sottoscritte e corredate da apposito curriculum vitae e professionale, dal quale risultino le comprovate esperienze maturate negli ambiti descritti, devono essere inoltrate al Sindaco della Città Metropolitana di Bari al seguente indirizzo PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo., entro le ore 14, del 28 dicembre 2016.

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.