Home Attualità Sanità, sindacati sotto la sede della Giunta regionale: “Emiliano occupati della salute...

Sanità, sindacati sotto la sede della Giunta regionale: “Emiliano occupati della salute dei pugliesi”. Lungomare bloccato

La protesta è iniziata intorno alle 9.30 e una delegazione di sindacalisti è stata ricevuta dal presidente Emiliano. Bloccato il traffico veicolare.

{loadposition debug}

Cgil, Cisl e Uil di Puglia, insieme alle categorie della Funzione Pubblica e dei Pensionati, stanno manifestando in questi minuti sotto la sede della Giunta regionale, sul lungomare Nazario Sauro di Bari. La protesta è iniziata intorno alle 9.30 e una delegazione dei sindacati è stata ricevuta dal presidente Michele Emiliano al quale si chiede senza mezzi termini di occuparsi della salute dei pugliesi.

Al termine dell’incontro i rappresentanti pugliesi di Cgil, Cisl e Uil hanno firmato un verbale con il quale si dà il via libera a “un tavolo con il Direttore di Dipartimento Sanità per individuare interventi finanziari, economici e di innovazione organizzativa mirati a realizzare investimenti nelle eccellenze sanitarie, nelle risorse umane, nell’innovazione tecnologica e infrastrutturale, nei modelli dell’organizzazione sanitaria territoriale per realizzare una equa redistribuzione a partire da Taranto, sia qualitativa che quantitativa dell’offerta sanitaria intra-territoriale ed intra-regionale”.

Si attiverà inoltre un tavolo con il Direttore di Dipartimento e con i Direttori Generali “per l’individuazione territoriale e distrettuale dei PTA, e la contestuale conversione degli Ospedali da chiudere, indicando le risorse finanziarie e di personale da destinare alla riconversione, il grado di complessità assistenziale di dette strutture, per riequilibrare l’offerta sanitaria a fronte dei rilevati bisogni di salute delle aree interessate; la definizione del “piano di impiego” del personale attualmente in servizio nei Presidi Ospedalieri e nei Punti di Primo Intervento di cui è prevista la chiusura”.

Sarà definito, in sintonia con gli impegni Ministeriali, un “piano straordinario di assunzioni” del personale sanitario per il periodo 2017-2019, per risolvere la carenza organica rilevata di oltre 5.000 unità al 31.12.2015, indicando tempi e le procedure per velocizzare il processo di reclutamento, utilizzando i risparmi di spesa.

La manifestazione per gran parte della mattinata ha di fatto bloccato il lungomare, creando inevitabili disagi alla circolazione veicolare.

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo