/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, studenti del Giulio Cesare scrivono regolamento sul contrasto al gioco d’azzardo: lunedì la consegna al sindaco

Bari, studenti del Giulio Cesare scrivono regolamento sul contrasto al gioco d’azzardo: lunedì la consegna al sindaco

La proposta è stata realizzata da 40 studenti nell'ambito del progetto "Legalità è cultura" promosso dalla Fondazione Scopelliti. 



Mons. Alberto D’Urso, presidente della Consulta Nazionale Antiusura “Giovanni Paolo II” e della Fondazione Antiusura S. Nicola e SS. Medici di Bari, nella mattinata di lunedì 12 dicembre, interverrà alla cerimonia di consegna della proposta di Regolamento del Comune di Bari in materia di “Prevenzione e contrasto delle patologie e delle problematiche legate al gioco d’azzardo lecito” ed il relativo logo che gli studenti dell’Istituto Tecnico Economico e Liceo Linguistico “Giulio Cesare” porranno nelle mani sindaco Antonio Decaro.

La proposta di regolamento è stata realizzata da 40 studenti coinvolti nel progetto “Legalità è cultura” promosso dalla Fondazione Scopelliti. L’iniziativa fa parte di un percorso di dialogo da tempo intrapreso dalla Consulta e dalla Fondazione Antiusura con le istituzioni del territorio, nell’ottica di fare rete per essere più incisivi e solidali nell’azione di prevenzione e contrato ai fenomeni dell’usura e dell’azzardo.

La proposta è dunque il risultato di un lavoro realizzato in sinergia partito il 6 giugno 2016 con la visita degli studenti presso la Fondazione Antiusura S. Nicola e SS. Medici. Dopo l’incontro con i volontari della Fondazione sono seguite una serie di attività che hanno visto i ragazzi partecipare ad incontri con studiosi del fenomeno del gioco d’azzardo, con operatori della comunicazione, con vittime di usura ed estorsione, con rappresentanti del SERD della Asl di Bari e con rappresentanti del mondo del volontariato.

Gli studenti inoltre in occasione di un convegno organizzato dalla Fondazione Antiusura svoltosi il 12 ottobre presso l’Università di Bari hanno distribuito un questionario a oltre 300 partecipanti loro coetanei, al fine di indagare la pervasività dell’azzardo sul territorio cittadino su una fascia di età compresa fra i 16 e i 20 anni.

I ragazzi hanno già chiesto ai loro tutor di poter seguire la discussione della proposta di Regolamento e del logo che seguirà in seno al Consiglio comunale. La cerimonia di consegna dunque non sarà solo un riconoscimento del lavoro realizzato dagli studenti dell’Istituto Giulio Cesare, ma rappresenterà un esempio concreto di cittadinanza attiva.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.