Home Attualità Barivecchia, turisti polacchi in cerca di orecchiette. La signora Rosa: “Tornate sabato,...

Barivecchia, turisti polacchi in cerca di orecchiette. La signora Rosa: “Tornate sabato, così si asciugano bene” – VIDEO

“Io voglio vendere ma non voglio dare fregature ai turisti”, ha spiegato Rosa alla coppia di stranieri. Così l’appuntamento è rimandato fra quattro giorni.

{loadposition debug}

Le orecchiette fatte in casa sono uno dei simboli di Bari e della baresità, oltre ad essere di una bontà fuori dal comune. Lo sanno bene anche in Polonia. Così una coppia di turisti polacchi in vacanza da queste parti ha deciso di andare in missione per i vicoli di Barivecchia in cerca di pasta da sdoganare in patria per vantarsi con amici e parenti.

Le orecchiette le hanno trovate, il loro volo di ritorno però è prenotato per il fine settimana. Così i simpatici avventori hanno dovuto fare i conti con Rosa: brava e onesta casalinga della città vecchia. “Ho capito quello che mi hanno chiesto ma siccome ad oggi il viaggio sarebbe molto lungo, le orecchiette fresche rischiano di andare a male. Io voglio vendere ma non voglio dare fregature ai turisti”.

Ogni problema però ha una soluzione. Il tour della coppia nei prossimi giorni proseguirà a Napoli ma sabato, seppure solo per qualche ora, i due saranno nuovamente a Bari per poi imbarcarsi sull’aereo che li riporterò in Polonia.

“Perfetto – dice Rosa -, così le faccio asciugare e poi possono viaggiare direttamente in direzione Polonia”. Eccolo il problema senza soluzione: “Sugar?!”, domanda perplessa la ragazza straniera. Come spiegare ad una coppia polacca che “asciugare” la pasta non ha nulla a che vedere con la versione inglese di zucchero? Questa è davvero una missione impossibile.

[bt_youtube url=”https://www.youtube.com/watch?v=NJxEYm7lVaY” width=”600″ height=”400″ responsive=”yes” autoplay=”no”][/bt_youtube]

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo