/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, LAV in piazza per dire stop agli animali nei circhi

Bari, LAV in piazza per dire stop agli animali nei circhi

"Un bel passo avanti" è il messaggio inviato a tutti i cittadini, nella speranza che l'Italia si adegui ad altri paesi d'Europa

La LAV torna in piazza per una grande mobilitazione per sostenere il Disegno di Legge del Governo sulla disciplina dello spettacolo, che prevede la graduale dismissione degli animali dai circhi. Il messaggio della petizione è chiaro e semplice: "Un bel passo avanti", la fine dell'utilizzo degli animali in tutti i circhi italiani.

Sono sempre di più i paesi, in Europa e nel mondo, che hanno già vietato o posto serie limitazioni all'utilizzo degli animali nei circhi e negli spettacoli. Anche in Italia il vento sta cambiando. Il Rapporto Eurispes 2016 rivela che il numero di chi vorrebbe abolire la pratica di utilizzare animali nei circhi è aumentata dal 68,3% al 71,4% in un solo anno, segno di una crescente sensibilità del pubblico e di una maggiore informazione sulle condizioni degli animali nei circhi. 

Solo nel 2016 sono stati cinque i casi di circhi condannati in vari gradi di giudizio, per i reati di detenzione di animali incompatibile con le loro naturali necessità e maltrattamento. 

Seguici su Facebook!

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.