/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

“Questo non è amore”, un camper della Polizia nelle scuole di Bari per contrastare la violenza sulle donne

“Questo non è amore”, un camper della Polizia nelle scuole di Bari per contrastare la violenza sulle donne

La prima tappa del viaggio è in programma venerdì 25 novembre al Gorjux in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne.



Questa mattina, presso la Questura di Bari, la Polizia di Stato ha presentato il progetto camper “Questo non è amore”, campagna itinerante dedicata all’azione di prevenzione e contrasto del troppo ricorrente fenomeno della violenza di genere.

Il questore di Bari, Carmine Esposito, e il dirigente dell’Ufficio Scolastico Provinciale, Giuseppina Lotito, hanno illustrato le caratteristiche del progetto che vedrà, oltre alla presenza di agenti di Polizia, anche la partecipazione di un team di esperti che offrirà supporto psicologico a chi ne dovesse avere bisogno. “L’idea è quella di incontrare i ragazzi nel loro luogo di lavoro – spiega il questore -, sperando che qualcuno possa uscire dall’ombra della violenza e del bullismo”

La prima tappa del viaggio è in programma venerdì 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, presso l’IISS “Gorjux-Tridente”. Nei giorni a seguire l’iniziativa coinvolgerà anche il “Savoia-Calamandrei”, il 29 novembre, il “De Lilla” il giorno seguente e infine il “Majorana” nella prima giornata di dicembre.

L’obiettivo della Polizia è quindi quello di coinvolgere gli studenti, che spesso sono i primi testimoni delle violenze che avvengono in ambito familiare e, talvolta, sono perfino vittime del reato.

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.