/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, al via "Generare culture non violente 2016": centinaia di realtà locali coinvolte

Bari, al via "Generare culture non violente 2016": centinaia di realtà locali coinvolte

La rete promossa dall'assessorato al Welfare che organizza eventi e percorsi di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne

Sensibilizzare i cittadini alla riflessione, per suscitare un cambiamento negli atteggiamenti e nei comportamenti nei confronti delle donne. Al via la quarta edizione di "Generare culture non violente", manifestazione promossa dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari in favore di una cultura di non violenza e contro la discriminazione in ogni forma. Oltre a laboratori (creativi, ludici, espressivi, di scrittura), incontri, mostre, cineforum, seminari e dibattiti, la novità di quest'anno è rappresentata da appuntamenti introduttivi alle tecniche di autodifesa attraverso la pratica del Krav Maga.

La rete "Generare culture non violente" promuove inoltre, con il Centro antiviolenza comunale, una campagna di sensibilizzazione dal titolo "Rafforzare la non violenza", finanziata con fondi regionali, che prevede affissioni, distribuzione capillare di materiali informativi in tutti i luoghi sensibili del territorio, nonché l'attivazione di uno sportello itinerante per intercettare i bisogni direttamente sul territorio.

Per la prima volta, infine, il Comune di Bari aderirà alla manifestazione nazionale a contrasto della violenza di genere in programma a Roma, in piazza della Repubblica sabato 26 novembre, in occasione della Giornata internazionale contro la violenza sulle donne del 25 novembre. 

Seguici su Facebook!

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.