Home Attualità Dal flop barese all’exploit americano: la rivincita di Tim Barton

Dal flop barese all’exploit americano: la rivincita di Tim Barton

L’uomo del bluff che fece sognare i tifosi biancorossi ha finanziato la campagna elettorale del nuovo presidente Usa Donald Trump

{loadposition debug}

Osservate bene la foto. Chi vi ricorda quell’uomo dai capelli rossicci al fianco del nuovo presidente Usa Donald Trump? Ebbene si, è proprio lui: Tim Barton. L’uomo del bluff, venuto dal Texas per far sognare i tifosi biancorossi e poi sparito nel nulla. Dopo quasi sette anni lo rivediamo con un look più sobrio, adatto ad un imprenditore di successo, e non con la solita camicetta bianca stropicciata indossata nelle sue lunghe giornate baresi. Era il periodo delle grandi promesse, di accoglienze trionfali all’aeroporto e a palazzo di città, di passerelle in tribuna e strette di mano, ma di soldi neppure l’ombra. Ne avevamo perso le tracce, convinti che non si sarebbe più fatto vivo dopo il goffo tentativo di scalata al Bari. E invece eccolo tornare alla ribalta. Tim Barton con la sua JMJ Development ha finanziato la campagna elettorale di Donald Trump, una sfida senza esclusione di colpi che ha portato alla Casa Bianca il miliardario repubblicano. Chi l’avrebbe mai detto. 

{facebookpopup} 

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo