Home Attualità Bari, l’istituto Don Milani vince il premio “Scuola Italian Sport Award 2016”

Bari, l’istituto Don Milani vince il premio “Scuola Italian Sport Award 2016”

Grazie al progetto presentato agli Italian Sport Awards 2016 tenutisi a Pontecorvo (FR)

{loadposition debug}

Porre in evidenza il ruolo socialmente inclusivo della scuola, in realtà territoriali difficili, attraverso la pratica sportiva. 

Nel fitto programma degli Italian Sport Awards 2016, quest’anno tenutisi a Pontecorvo, in provincia di Frosinone, è stato dato ampio spazio anche al risvolto sociale: il rapporto importante tra scuola e sport è stato il tema essenziale di uno degli incontri della rassegna. Premiato per l’occasione l’istituto barese Don Milani che, grazie al progetto “Sport a Scuola”, ha vinto il Premio “Scuole Italian Sport Awards 2016”. All’interessante appuntamento con il mondo della scuola, svoltosi nel Villaggio dello Sport – struttura in via di recupero grazie ai progetti di riqualificazione presentati dalla nuova Giunta comunale al vaglio del CONI e finanziati – hanno partecipato la dirigente e il referente dell ‘Istituto Don Milani, Luisa Verdoscia e Antonella Lanzillotto, il dirigente dell’Istituto Comprensivo 1 Pontecorvo Maria Venuti, il sindaco di Pontecorvo Anselmo Rotondo, l’assessore alla pubblica istruzione Armando Satini, il delegato CONI Frosinone Massimo Mignardi.

La referente del progetto barese Antonella Lanzilotto ha ricordato come lo sport nasce da esigenze sociali, con la sedimentazione di un percorso che giorno dopo giorno ha portato alla condivisione di un progetto tra la scuola ed i giovani. Il progetto presentato dalla scuola Don Milani è stato apprezzato anche dalla dirigente dell’Istituto Comprensivo 1 Pontecorvo, Maria Venuti, e dall’assessore comunale alla pubblica istruzione, Armando Satini, che si sono detti fiduciosi di future collaborazioni tra le strutture, al fine di migliorare l’offerta formativa. 

 

{facebookpopup}

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo