Home Attualità Bari, lo spreco Amtab

Bari, lo spreco Amtab

Sei pullmini, convertiti per errore in mezzi per il trasporto privato, giacciono fermi da sei mesi nei parcheggi dell’azienda

Giacciono fermi, inutilizzati da sei mesi, nei parcheggi dell’azienda. Sei pullmini verniciati con i colori dell’Amtab SPA, grigio e rosso, attendono, invano, di essere utilizzati. Ma al momento farli circolare è impossibile nonostante le ingenti somme spese per rimetterle a nuovo. Per spiegare la storia che potrebbe far pensare ad un nuovo caso di sprechi nelle partecipate del Comune di Bari, però, dobbiamo fare un passo indietro, quando l’azienda di trasporto urbano, ha deciso di trasformare i sei mezzi, prima preposti all’accompagnamento disabili, in minibus, per le linee cittadini in cui l’affluenza è minore. Fin qui nulla quaestio. Peccato che al momento del collaudo qualcuno ha sbagliato il capitolato e i lavori eseguiti hanno convertito i pullmini in mezzi per il trasporto privato. In poche parole, soldi buttati al vento. La segnalazione ci è stata girata dal movimento 5 stelle. Unico punto della faccenda da chiarire, l’importo esatto delle somme spese. Attendiamo le carte. Nel frattempo vi riportiamo entrambe le posizioni: da segnalazione, risulterebbero spesi 180 mila euro in tutto, 30mila a pullman. Il presidente del CDA Nicola Marzulli parla invece di 27mila euro complessivi. E aggiunge: ‘stiamo porvvedendo a risolvere la questione’

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo