/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, Comune candida la riqualificazione della villa confiscata al clan Di Cosola

Bari, Comune candida la riqualificazione della villa confiscata al clan Di Cosola

Il complesso immobiliare di Ceglie del Campo diventerà presto una fattoria sociale 

A poche ore dalle condanne definitive emesse nell'ambito del processo 'Hinterland' al Clan Di Cosola, il Comune di Bari candida al PON Legalità 2014-2020 un progetto di recupero e riconversione del complesso immobiliare di Ceglie del Campo, che diventerà presto una fattoria sociale. Il complesso, in Contrada Chiancone, comprende unità abitative a corte e depositi per una superficie complessiva di 430mq di cui 170 mq abitativi e 260mq adibiti a deposito. I manufatti verranno ristrutturati e messi in sicurezza attraverso l’autocostruzione e successivamente saranno avviate sperimentalmente attività agricole di produzione biologica, utilizzando progressivamente i diversi terreni confiscati alle mafie sul territorio di Bari.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.