/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, l'area verde mai ultimata di Japigia: degrado e abbandono in via Siponto

Bari, l'area verde mai ultimata di Japigia: degrado e abbandono in via Siponto

Un recinto di metallo prova a delimitare senza successo il cantiere. Più avanti un manufatto di recente realizzazione versa già in condizioni di degrado. Ci troviamo a Japigia, in quella che tra via Siponto e via Lupo Protospata dovrebbe diventare un'area verde attrezzata con bar e aiuole. I lavori, iniziati ormai nel 2012, sono da tempo sospesi.

Il progetto rientra infatti nel PRU di Japigia, il piano di recupero urbano che riguarda anche l'area adiacente alla chiesa di San Luca. Di fatto, mentre a poche centinaia di metri da qui partono i lavori per un altro parco, nell'ambito del PIRP, qui il cantiere è fermo da mesi, e l'unica anima presente nell'area dei lavori è un gatto, in comodo relax su una sedia abbandonata. I residenti lamentano una situazione di grande insicurezza con il manufatto incompleto che è divenuto luogo di bivacco e rifugio per traffici illeciti.

Eppure nessuno sa nulla della normale prosecuzione dei lavori. Dal Comune di Bari, committente dell'opera, fanno sapere che è allo studio una variante al progetto originario, che prevedeva la pedonalizzazione di via Attilio Corrubia, in quanto questa sarebbe stata incompatibile con il mercato settimanale di via Caduti di Partigiani. Di fatto, per ora, non è prevista una data di ripresa dei lavori.

 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.