Home Attualità Covid ad Alberobello, focolaio nella casa di riposo Giovanni XXIII: dopo un...

Covid ad Alberobello, focolaio nella casa di riposo Giovanni XXIII: dopo un mese ancora 50 anziani positivi

Nella casa di riposo Giovanni XXIII di Alberobello sono ancora 50 gli anziani positivi al Covid. È il dato trasmesso della Prefettura di Bari al sindaco Michele Longo. A distanza di un mese, quindi, il focolaio non si è ancora spento: solo tre anziani sono negativi e si trovano in isolamento in un’ala della struttura. Lo scorso ottobre fu diagnosticato il Covid a 59 anziani e 12 operatori. Otto ospiti della struttura sono deceduti, uno è guarito.

“Siamo sempre in contatto con la casa di riposo – spiega Longo – e con lo staff di medici che operano all’interno e con il direttore sanitario, il dottor Giovanni Intini, grazie al quale la situazione è controllata con dedizione e impegno massimo. Proprio il dottor Intini nei giorni scorsi ha acquistato a proprie spese e donato alla Fondazione carrelli porta cartelle cliniche, contenitori per farmaci, cartellonistica, alcol e dispenser. Alla casa di riposo inoltre sono arrivate donazioni di farmaci anti Covid di benefattori che preferiscono restare anonimi”.

Buon 48esimo Telebari!

Exit mobile version