Home Attualità Bari invasa dalla processionaria: dallo scorso dicembre rimossi più di 1000 nidi...

Bari invasa dalla processionaria: dallo scorso dicembre rimossi più di 1000 nidi – VIDEO

Più di mille nidi di processionaria rimossi dallo scorso dicembre. Un’invasione che ha colpito indistintamente, da nord a sud, tutti i quartieri della città. I cicli riproduttivi di questo lepidottero raggiungono dei picchi ogni 6-7 anni. Col sopraggiungere dei primi caldi, quando gli insetti sono allo stato larvale, si spostano procedendo in fila indiana per attaccare nuovi alberi di cui nutrirsi.

Il problema è che la processionaria può essere molto pericolosa al contatto, sia per gli uomini che per gli animali. In questi giorni la nostra trasmissione “Verde di Rabbia” ha mostrato i numerosi casi di amici a quattro zampe ricoverati in clinica veterinaria per le reazioni urticanti causate dal lepidottero.

Per segnalare la presenza di processionaria si consiglia di contattare il Comune di Bari attraverso il numero verde 800018291. La Multiservizi provvederà alla rimozione dell’insetto. Se però l’albero si trova in un terreno di proprietà privata, potrà solo intimare il privato a disinfettare l’area.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo