Home Attualità Bari, torna d’attualità il caso Punta Perotti: lo Stato chiede 46 milioni...

Bari, torna d’attualità il caso Punta Perotti: lo Stato chiede 46 milioni di euro al Comune

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Lo Stato presenta il conto al Comune di Bari per il caso Punta Perotti. Un risarcimento che ammonta a 46 milioni e 80mila euro, cioè quanto versato dal ministero dell’Economia e delle Finanze ai costruttori della lottizzazione sul mare che l’avevano avuta vinta davanti alla Corte europea dei diritti dell’uomo. E’ una nota a firma della Presidenza del Consiglio dei ministri, datata 8 febbraio 2017, a sollecitare Palazzo di Città a saldare, a rate, il maxi importo. Una decisione contestata dal Comune di Bari che ha scelto la strada giudiziaria e farà causa contro lo Stato. “Non è a noi imputabile – si legge nella delibera di giunta – alcun episodio di violazione delle disposizioni della Convenzione europea”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui