/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

"Bari Pedala", domenica 2 aprile torna la festa della bici: tre i punti di raduno poi tutti sul lungomare

"Bari Pedala", domenica 2 aprile torna la festa della bici: tre i punti di raduno poi tutti sul lungomare

Domenica 2 aprile, dalle 8.00 alle 13.00, si terrà la seconda edizione di 'Bari Pedala', la festa delle ruote senza motore, iniziativa organizzata dalla scuola di ciclismo Franco Ballerini di Bari in collaborazione con le associazioni di ciclisti urbani e col patrocinio dell'assessorato allo Sport del Comune di Bari e della Federazione Ciclistica Italiana. L’evento si terrà sul lungomare di Bari, che per l’occasione sarà chiuso al traffico dalle ore 8.00 alle ore 14.00 nel tratto compreso tra via G. di Crollalanza sino all’intersezione con via Giandomenico Petroni. Il programma della giornata prevede 3 punti di raduno in 3 luoghi diversi della città, in modo da permettere anche a chi è poco abituato a usare la bici in città di raggiungere il lungomare in sicurezza, pedalando con lo staff di Bari Pedala su strade rese sicure, con ambulanza e scorta motociclistica al seguito.

 

I punti di aggregazione sono: CARBONARA - via A. De Curtis nei pressi del Palazzetto dello Sport, ore 8:00 JAPIGIA – parrocchia San Marco di via Caldarola, ore 8:00 SAN PAOLO – piazzale metro “Fermata Tesoro”, ore 8:00 È possibile unirsi alla carovana di biciclette lungo tutto il percorso. Per i dettagli relativi ai tragitti consultare il sito baripedala.wordpress.org Raggiunta piazza Diaz si potrà prendere parte alle attività del Villaggio della Bicicletta, aperto dalle 9.30 alle 13.00, dove, tra giochi e animazione, i bambini potranno partecipare a lezioni sulla sicurezza stradale del progetto Sulla Buona Strada ideato dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, provare il percorso di abilità con i cartelli stradali o imparare a pattinare, mentre i più grandi potranno provare la propria abilità sulla pump track, una delle novità di questa edizione di Bari Pedala, pedalando su una pista modulare composta da curve paraboliche e gobbe ottima per migliorare la tecnica e la coordinazione, potranno marchiare la propria bici con una targa antifurto (indispensabile portare con sé un documento di riconoscimento per poterla registrare) o assistere ad esibizioni in bici e sui pattini. Altra grande novità di quest’anno è la ciclopasseggiata di 20 km, che da piazza Diaz raggiungerà San Giorgio e ritorno, senza fermate intermedie, alla quale possono partecipare solo i maggiori di 15 anni. Al ritorno dalla ciclopasseggiata sarà effettuata la premiazione della European Cycling Challange, la sfida a squadre fra ciclisti urbani d'Europa, che nel 2016 ha visto i ciclisti di Bari che hanno preso parte alla competizione virtuale pedalare per ben 43.500 km nell’arco di un mese. Durante la mattinata sarà possibile iscriversi al Comitato per la Mobilità Ciclabile Bari Pedala, un comitato di cittadini nato con lo scopo di relazionarsi con l’Assessorato alla Mobilità di Bari e con il Comune per tutto quello che riguarda la mobilità ciclistica, al quale possono aderire tutti i cittadini, per verificare che, d’ora in avanti, l’attività dell’Amministrazione corrisponda alle scelte programmate e partecipate e che agli impegni assunti nelle sedi istituzionali seguano azioni conseguenti e coerenti con l’interesse generale, per la costruzione di una città a misura d’uomo rispettosa dell’ambiente e della salute pubblica. Per mezza giornata sarà quindi possibile passeggiare, andare in bici, pattinare e prendere parte alla Festa della Bicicletta sul lungomare, libero da auto e da inquinamento, per invogliare chi ancora non usa la bici ad usarla più spesso e chi già la usa per gli spostamenti quotidiani a farne un uso consapevole e rispettoso delle regole.

 

La partecipazione è libera ed aperta a tutti. É possibile iscriversi compilando l’apposito form sul sito baripedala.wordpress.org. Solo gli iscritti tramite form avranno diritto alla copertura assicurativa. Contatti:organizzazione Pino Marzano 347 2446471 – stampa Milena Ianigro 392 7012175 – web Stefano Sansone 340 7797422 - mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.