Home Attualità Crisi da Covid, il 15 aprile in Puglia protesta ‘bianca’ di estetisti...

Crisi da Covid, il 15 aprile in Puglia protesta ‘bianca’ di estetisti e acconciatori: saloni aperti ma senza clienti

Domani in Puglia le imprese del wellness aderenti a Confartigianato parteciperanno a una manifestazione di protesta ‘bianca’. Dalle 9 alle 13, acconciatori ed estetisti pugliesi alzeranno le saracinesche dei propri saloni e apriranno le porte degli studi, senza accogliere clienti, in conformità alle regole della zona rossa per Covid, ma per protestare e gridare il proprio disagio con lo slogan “il nostro lavoro non è un gioco”.

Secondo il Centro Studi di Confartigianato Puglia sono 9.664 le aziende attive del comparto: 2.931 in provincia di Bari, 1.079 nella BAT, 1.003 in quella di Brindisi, 1.249 nel Foggiano, 2.155 in provincia di Lecce e 1.247 nel Tarantino. Le chiusure imposte dall’emergenza Covid hanno determinato, nel solo 2020, una perdita di ricavi per oltre due miliardi di euro, con un tasso di lavoro indipendente irregolare del 28%.

“I nostri saloni e i nostri centri estetici sono le attività più sicure in assoluto poiché, già in tempi normali, sono tenute ad adottare protocolli igienici di livello sanitario” dice Raffaella Semeraro, presidentessa degli Estetisti di Confartigianato Puglia, spiegando che “con l’avvento del Covid abbiamo ulteriormente integrato le procedure interne per garantire la massima protezione nostra, dei nostri collaboratori e dei clienti”.

“Per ogni professionista che chiude c’è un abusivo che si mette in moto operando a domicilio – aggiunge -. Questo sì è un rischio per la salute e amplifica la diffusione del virus, visto che per loro non valgono controlli né norme di sicurezza né, ovviamente, tasse e tributi. Insomma, oltre al danno, la beffa. Ecco perché chiediamo di poter tornare subito a lavorare: è una questione di sopravvivenza, di giustizia e anche di semplice buon senso”.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version