Home Attualità Bari, le due facce di Torre a Mare: mare caraibico e litorale...

Bari, le due facce di Torre a Mare: mare caraibico e litorale discarica

Primavera iniziata da quasi due settimane, temperature con il due davanti e cielo sgombro da nuvole. Una serie di elementi messi in fila che al motto del celeberrimo “No, non venite in Puglia”, soprattutto nel corso del weekend, non possono far altro che portare i baresi sul mare per un caffè, un aperitivo o un gelato con sfondo blu.

Le fotografie spopolano sui social e nove volte su dieci la geolocalizzazione, fra gusto e moda, rivela la meta preferita dell’orgoglio nostrano: Torre a Mare. L’immagine che vi proponiamo è stata scattata proprio questa mattina nel quartiere a sud di Bari e il campo largo svela subito le due facce di una medaglia troppo spesso portata al collo della città: da una parte il mare caraibico, dall’altra un litorale discarica. Sterpaglia in grande quantità e rifiuti di ogni tipo. Lattine, bottiglie, casse di plastica, carte e cocci di ceramica. Tanto per fare un appello approssimativo.

La buona notizia è che con l’inizio del mese di aprile sono cominciate anche le prime attività di pulizia delle squadre di AMIU Puglia lungo la costa. In programma appunto la rimozione di tronchi, rifiuti e residui plastici depositati nei mesi scorsi. La notizia meno buona, forse, è che alla lunga per mantenere la costa pulita occorrerà puntare sulla civiltà dei singoli cittadini.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo