Home Attualità Premio Strega 2021, venerdì 11 giugno la cinquina dei finalisti a Bisceglie:...

Premio Strega 2021, venerdì 11 giugno la cinquina dei finalisti a Bisceglie: prima uscita pubblica in Italia

La cinquina dei finalisti del Premio Strega 2021 sarà ospitata venerdì 11 giugno a Bisceglie, nelle Vecchie Segherie Matrototaro, per la “prima uscita pubblica in Italia”. I nomi dei finalisti, infatti, saranno resi noti il giorno prima al Teatro Romano di Benevento. L’evento a Bisceglie sarà in presenza e a ingresso libero: “Un appuntamento imperdibile che si preannuncia tra i principali del calendario culturale estivo della Puglia”, sottolineano gli organizzatori.

A Bisceglie saranno ospitati i cinque finalisti del premio letterario selezionati tra i 12 in gara: Andrea Bajani, Il libro delle case (Feltrinelli) – proposto da Concita De Gregorio; Edith Bruck, Il pane perduto (La nave di Teseo) – proposto da Furio Colombo; Maria Grazia Calandrone, Splendi come vita (Ponte alle Grazie) – proposto da Franco Buffoni; Giulia Caminito, L’acqua del lago non è mai dolce (Bompiani) – proposto da Giuseppe Montesano; Teresa Ciabatti, Sembrava bellezza (Mondadori) – proposto da Sandro Veronesi; Donatella Di Pietrantonio, Borgo Sud (Einaudi) – proposto da Nadia Fusini; Lisa Ginzburg, Cara pace (Ponte alle Grazie) – proposto da Nadia Terranova; Giulio Mozzi, Le ripetizioni (Marsilio) – proposto da Pietro Gibellini; Daniele Petruccioli, La casa delle madri (TerraRossa) – proposto da Elena Stancanelli; Emanuele Trevi, Due vite (Neri Pozza) – proposto da Francesco Piccolo; Alice Urciuolo, Adorazione (66thand2nd) – proposto da Daniele Mencarelli; Roberto Venturini, L’anno che a Roma fu due volte Natale (SEM) – proposto da Maria Pia Ammirati.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version