/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Negozi chiusi in Puglia 25 aprile e 1 maggio, l'appello di Loizzo: “Rispetto per la vita familiare”

Negozi chiusi in Puglia 25 aprile e 1 maggio, l'appello di Loizzo: “Rispetto per la vita familiare”

“Negozi e ipermercati chiusi il 25 aprile e il primo maggio: il diritto dei lavoratori ad una serena vita familiare e di relazione va rispettato, tanto più in solennità di grande significato, come la ricorrenza della Liberazione e la Festa del Lavoro”. Mario Loizzo, presidente del Consiglio regionale pugliese, sostiene l'appello rivolto dal presidente della Regione Puglia a commercianti e grande distribuzione. “In quelle due giornate, fermiamoci tutti, istituzioni, forze sociali, datori di lavoro, dipendenti ed anche clienti, a riflettere sul significato storico delle conquista della libertà e della difesa dei diritti di chi un'occupazione ce l'ha e di chi l'ha persa o la cerca in questo momento ancora difficile per l'economia del Paese”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.