Home Attualità Bari, tremila capi d’abbigliamento sequestrati al porto e devoluti in beneficenza: l’iniziativa...

Bari, tremila capi d’abbigliamento sequestrati al porto e devoluti in beneficenza: l’iniziativa di Finanza e Agenzia delle Dogane

Iniziativa benefica della Guardia di Finanza di Bari e dell’Agenzia delle Dogane. Circa tremila capi di abbigliamento sono stati consegnati a diverse Associazioni ed Enti caritatevoli della Provincia (Caritas diocesana, Fondazione Santi Medici, Corpo Italiano Soccorso Ordine di Malta e Croce Rossa Italiana) per la distribuzione a persone bisognose.

 

I capi di vestiario, pantaloni, giacche e maglie, erano stati sottoposti a sequestro all’interno dell’area portuale barese, assieme a un ingente carico di tabacchi lavorati esteri di contrabbando, perché utilizzati come carico di copertura. La devoluzione è stata possibile grazie all’autorizzazione concessa dalla competente Autorità Giudiziaria, in persona del Procuratore Aggiunto presso il Tribunale di Bari, Roberto Rossi, titolare del procedimento penale.

 

L’iniziativa odierna si aggiunge a quella di qualche settimana fa con la quale erano state devolute oltre 300 camicie alla Onlus “In.con.tra” di Bari. Tali attività testimoniano la vicinanza della Guardia di Finanza e dell’Agenzia delle Dogane alle associazioni di volontariato operanti nel territorio a sostegno dei più disagiati.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo