Home Attualità Bari, un monumento dedicato a “San Nicola dei pescatori”: presentazione del progetto...

Bari, un monumento dedicato a “San Nicola dei pescatori”: presentazione del progetto in Pinacoteca

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Immaginatevi nel piazzale della Basilica di San Nicola. Osservate la statua di bronzo del Santo Taumaturgo ortodosso, voltatevi verso il mare e sulle acque immaginate ergersi la statua di San Nicola pescatore. Un monumeto di sei metri, tutto in bronzo. Lo stesso volto di un unico Santo, che si rispecchia nelle acque di Bari e richiama il dialogo tra oriente e occidente.

 

L’idea di realizzare una statua del Vescovo di Myra, in mezzo al mare, poggiata su un’isola artificiale di pietra calcarea, nasce da un gruppo di progettisti baresi e di associazioni del borgo antico tra cui Acli Dalfino e Fias, la federazione dei sommozzatori. L’opera sarà autofinanziata con una raccolta fondi e realizzata con la collaborazione dell’Accademia delle Belle Arti di Bari. Per adesso un progetto su carta, su idea di Ugo Cassese, presentato oggi nella Pinacoteca provinciale.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy
Cristina Ferrigni
Cristina Ferrigni, nata a Bari nel 1973, è giornalista professionista, redattrice per l’emittente tv “TELEBARI”, diretta da Maddalena Mazzitelli. Assegnata alla sezione "cronaca", ha realizzato servizi e inchieste sul crimine organizzato. Attualmente è impegnata anche nella conduzione dei Tg. E' stata impegnata all’estero, come Embedded nelle aree di crisi. Nel 2011 ha realizzato un reportage in Kosovo, al seguito dal Reggimento Artiglieria Terrestre “Trieste” di Foggia. Laureata in Lettere moderne, ha frequentato, presso l’Ordine dei Giornalisti della Puglia i corsi di “Cronaca Giudiziaria” e “Giornalismo e comunicazione in aree di crisi” (in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa). Dal 2013 collabora con il web magazine su Difesa, Comunicazione e Cultura "DeArmas", diretto da G. Ranaldo.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui