Home Attualità Bari, l’imprenditore Francesco Maldarizzi nominato Cavaliere del Lavoro da Mattarella: “Grande soddisfazione”

Bari, l’imprenditore Francesco Maldarizzi nominato Cavaliere del Lavoro da Mattarella: “Grande soddisfazione”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Tra i 25 imprenditori italiani nominati oggi Cavalieri del Lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella c’è anche Francesco Maldarizzi, presidente e amministratore delle società del Gruppo Maldarizzi.

 

“Si tratta della più grande onorificenza che un imprenditore possa avere in questo Paese – dice Maldarizzi -, riceverla è stata una soddisfazione davvero molto forte. Nel nostro settore poi, quello delle automobili, il titolo mancava da circa vent’anni. Essere imprenditore oggi significa innanzitutto puntare forte sulle risorse umane. È senza dubbio l’aspetto più importante: il fai da te non è più redditizio. La competizione negli anni è diventata sempre più impegnativa e oggi le imprese devono circondarsi di persone competenti abili però a portare avanti il codice etico aziendale, metodi e processi ben definiti. Solo così può essere garantita l’efficienza”.

 

Francesco Maldarizzi è l’unico imprenditore di Puglia insignito dell’onorificenza. Barese di 61 anni, è sposato con Rosella Scorcia ed ha due figli: Nicola di 26 anni e Andrea di 22. Laureato in Economia e Commercio proviene da una famiglia a tradizione imprenditoriale, sebbene operasse in altro settore commerciale.

 

Nel 1979 costituisce la sua prima azienda, la Motoria, ed inizia a svolgere la sua attività nel settore del commercio e della distribuzione di automobili e ricambi per auto, e dei servizi. Nel 1999 rileva dalla Fiat Auto Spa la storica succursale Fiat della città di Bari, unica in Puglia e Basilicata.

 

Oggi le società che fanno parte del gruppo Maldarizzi sono Motoria, Millenia e Unica ed hanno sedi in Bari-Modugno, Bari, Trani, Foggia, Matera e Taranto. Nell’anno 2016 le società del gruppo Maldarizzi hanno consuntivato un fatturato di oltre 200 milioni di euro e contano 225 dipendenti e collaboratori, mentre l’indotto generato, impiega circa 1000 dipendenti.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui