Home Attualità Bari, ecco la biblioteca più grande del Sud Italia: la nuova vita...

Bari, ecco la biblioteca più grande del Sud Italia: la nuova vita dell’ex Caserma Rossani

Dopo cento anni rinasce a nuova vita: 5mila metri quadri per un totale di 26mila metri cubi completamente rimessi a nuovo, con una cura del dettaglio quasi maniacale. Siamo nell’ex Caserma Rossani, il più grande polo bibliotecario del sud Italia, composto da due edifici: la Palazzina A (Palazzina Comando) e la Palazzina F ( storica sede operativa, con camerette, stanze di allenamento per il tiro e locali deposito).

La visita comincia dalla Palazzina Comando: 4 ingressi, uno su ogni prospetto, per una superficie complessiva di 1500 metri quadri. La distribuzione degli spazi è quella originaria, un grande corridoio centrale con le stanze ai lati. Ad accompagnarci nel viaggio è l’assessore ai lavori pubblici Giuseppe Galasso e l’architetto Gaetano Murgolo, direttore dei lavori. Ci portano alla scoperta delle quasi 40 stanze dislocate sui due piani di edificio: i pavimenti, i colori, i corridoi, e quella volontà ferrea di non perdere la bellezza dell’antico.

Ci spostiamo nella palazzina F: una superficie originaria di 3mila metri quadri su unico livello, ma le volte molto alte e la realizzazione di zone soppalcate hanno permesso l’ampliamento degli spazi fino a un totale di 3500. Più aree a disposizione quindi per la biblioteca e la mediateca, la sala proiezione da 90 posti, la sala convegni, la ludoteca e il caffè letterario.

La biblioteca nella ex caserma Rossani sarà il polo bibliotecario tra i più grandi del sud Italia. L’importo complessivo dell’intervento è di 9 milioni 800 mila euro, cui si aggiungono 630mila euro derivanti da rinvenienze di cantiere, come ad esempio il ritrovamento di solai lignei di pregio. La consegna dei lavori è prevista per dicembre.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version