/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, intitolate 16 aule a Scienze Politiche. Emiliano: "Riprendiamo la lotta avviata da Stefano Fumarulo"

Bari, intitolate 16 aule a Scienze Politiche. Emiliano: "Riprendiamo la lotta avviata da Stefano Fumarulo"

Non più numeri ma nomi sulle targhe delle aule della Facoltà di Scienze Politiche. Oggi 16 aule sono state intitolate ad altrettante personalità che hanno scritto la storia della politica, della scienza e della società moderna. Dopo Aldo Moro, l'Università degli Studi di Bari ha deciso di celebrare uomini e donne il cui ricordo possa essere da esempio alle generazioni future.

 

Al piano terra della Facoltà sono state intitolate aule a Gaetano Salvemini, Gino Giugni, Giuseppe Di Vittorio e Paola Labriola. Al secondo piano: Stefano Fumarulo, Stefano Bianco, Nicola Calipari, Luigi Ferrari Bravo, Renata Fonte, Don Tonino Bello, Giuseppe Di Vagno, Tommaso e Vittorio Fiore, Caterina Durante, Vincenzo Starace e Michele Cifarelli. Al sesto una sola aula intitolata a Giulio Regeni. 

 

Soddisfazione da parte del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano: "Che con questa giornata possa concludersi il momento di lutto per riprendere quello di lotta iniziato da Stefano Fumarulo. L'università è il luogo adatto per riepilogare i frutti raccolti in vita". E infine il rettore dell'Ateneo Antonio Uricchio ha commentato: "Ripercorrere l'itinerario nel Diprtimento di Scienze Politiche ci consente di riprendere i diversi sentieri intrapresi da questi grandi maestri di vita".

 

 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.