/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, Sabino Persichella è il nuovo presidente dell'AMIU: "Onorato di accettare una sfida impegnativa"

Bari, Sabino Persichella è il nuovo presidente dell'AMIU: "Onorato di accettare una sfida impegnativa"

Questa mattina l'avvocato Sabino Persichella ha firmato l’accettazione dell'incarico di presidente dell'AMIU Puglia. La firma è avvenuta alla presenza del sindaco Antonio Decaro e del presidente uscente Gianfranco Grandaliano. “Sono onorato dell’incarico che mi è stato affidato, consapevole che la sfida che abbiamo davanti è impegnativa e non priva di difficoltà - ha commentato il nuovo presidente Persichella - Il testimone che raccolgo è quello di un’azienda solida che sta affrontando un passaggio importante sul fronte del servizio di raccolta che coinvolgerà l’intera città in un cambiamento radicale”.

 

Il primo cittadino si è espresso anche sull'operato dell’avvocato Grandaliano per il lavoro svolto fino ad oggi: “Ringrazio Gianfranco per l’impegno e la dedizione con cui fino ad oggi ha guidato l’azienda che gestisce un servizio molto delicato per l'igiene e il decoro urbano. In questi anni ha dedicato tempo ed energie, senza mai sottrarsi o desistere davanti a mille difficoltà, per gestire una azienda complessa ormai diventata leader in Puglia”.

 

“Ringrazio il sindaco Decaro e l'amministrazione comunale per la fiducia accordatami in questi anni - ha concluso Grandaliano - in cui mi è stato sempre permesso di lavorare con la massima serenità e in un contesto di grande condivisione degli obiettivi. L'Amiu che lascio, per intraprendere un nuovo e stimolante percorso come commissario dell'AGER (agenzia regionale per la gestione dei rifiuti), è un'azienda sana, in grado di produrre utili, di programmare nuovi servizi e di guardare al futuro con ambizione e che, ne sono certo, sarà interlocutore importante della struttura regionale”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.