/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, inaugurata mensa Adisu al collegio Fraccacreta: per gli studenti anche menù internazionali

Bari, inaugurata mensa Adisu al collegio Fraccacreta: per gli studenti anche menù internazionali

Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha inaugurato oggi i nuovi locali delle mensa per studenti all’interno del collegio Adisu Puglia Fraccacreta, operativo da oltre un anno. I lavori, durati circa un anno ed eseguiti dall’azienda di ristorazione Ladisa srl, attuale gestore del servizio nelle 8 mense Adisu di Bari e Lecce, hanno riguardato una superficie di circa 1000 metri quadrati, distribuiti su due livelli.

 

La mensa dispone di 156 posti a sedere, ha una vasta superficie in cui trovano spazio 26 tavoli, e ha una capacità produttiva di circa 600 pasti giornalieri, divisi tra pranzo e cena. L’intervento edilizio è consistito nella rimozione dei vecchi impianti, in un massiccio risanamento strutturale, nella redistribuzione degli spazi con interventi migliorativi, nella realizzazione di una zona pizzeria, nell’installazione di nuove attrezzature, nonché nella realizzazione di un impianto di trattamento d’aria e condizionamento che assicura la fruizione del pasto in condizioni confortevoli. La ristrutturazione rientra in un piano di investimenti che ha previsto l’ammodernamento di altri locali mensa Adisu, anche nel territorio di Lecce.

 

Al fine di soddisfare le esigenze di una popolazione studentesca di diverse nazionalità, il servizio mensa Adisu offre oggi una variegata tipologia di menu caratterizzata da tradizioni “internazionali” e “regionali”. I menu internazionali interessano, una volta al mese, culture gastronomiche di Argentina, Canada, Cina, Francia, Germania, Grecia, India, Inghilterra, Marocco, Messico, Portogallo, Spagna, USA e Tunisia. I menu regionali interessano invece, una volta al mese, culture gastronomiche di Abruzzo, Basilicata, Campania, Emilia Romagna, Lazio, Sicilia, Toscana e Umbria.

 

“La Puglia è una regione universitaria – ha detto il presidente Michele Emiliano -. Teniamo molto ad attrarre studenti perché significa dare nerbo non solo alle università pugliesi ma anche alle nostre città. È chiaro che strutture di questo livello sono un elemento che attrae moltissimo e che rassicura le famiglie, che hanno una preoccupazione permanente su come i loro figli si alimentano. Il fatto di essere in un luogo controllato, igienicamente perfetto e soprattutto gradevole per chi vive fuori da casa è un valore importante. Le università pugliesi vivono assieme alla Regione, e per questo lavoriamo per creare sempre maggiori sinergie”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.