/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Passerelle sul mare e riqualificazione banchine, aggiudicato progetto vincitore per il Waterfront di Barivecchia

Passerelle sul mare e riqualificazione banchine, aggiudicato progetto vincitore per il Waterfront di Barivecchia

Passerelle sul mare in acciaio e resina, di fronte alle mura delle città vecchia di Bari, pedonalizzazioni, aree per mostre e riqualificazione delle banchine. È in sintesi quanto prevede il progetto risultato vincitore del Concorso internazionale di progettazione per la riqualificazione del Waterfront di Barivecchia, presentato dallo studio dell'architetto barese Gianluigi Silos Labini.

 

Questa mattina, durante una seduta pubblica della commissione presieduta dall'architetto Stefano Boeri incaricata di valutare le sedici proposte progettuali pervenute, sono state aperte le buste e aggiudicato il progetto che ha ottenuto il punteggio più alto, per il momento in via provvisoria. La riqualificazione, i cui lavori dovrebbero iniziare nel 2019, riguarda il tratto del lungomare Imperatore Augusto dal molo S.Nicola ('Nderr la lanz') fino al curvone dell'autorità portuale, passando per il porto vecchio dinanzi al teatro Margherita e il molo S. Antonio.

 

L'importo totale del finanziamento è di 7,9 milioni di euro e rientra nel progetto di riqualificazione della costa dell'intera area metropolitana, da Molfetta a Monopoli. Ai primi tre progetti risultati vincitori sarà assegnato un premio (20mila euro al primo, 8mila euro agli altri due, presentati da associazioni temporanee di professionisti facenti capo agli architetti Mauro Traverso e Fabrizio Palmiotti) e altre due menzioni speciali saranno assegnate a quei progetti presentati da gruppi di professionisti con capogruppo un under 35 anni.

 

Dopo la verifica della documentazione, l'amministrazione comunale affiderà in via definitiva al primo classificato l'incarico della progettazione. Tutti i sedici progetti, tra cui anche due presentati da professionisti spagnoli, saranno comunque in mostra a settembre nell'ambito di una presentazione pubblica. "Conferiamo l'impegno preso di far riacquistare alla città il suo rapporto con il mare, - ha detto il sindaco Antonio Decaro - in un percorso di ricucitura che non è solo urbanistica ma anche sociale. Abbiamo cominciato da Santo Spirito e San Girolamo, ora partiamo con la città vecchia e stiamo già lavorando al concorso di idee che bandiremo per la riqualificazione della costa sud".

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.