/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, in corso l'allestimento del Doremar: quasi pronto il nuovo lido attrezzato a San Giorgio

Bari, in corso l'allestimento del Doremar: quasi pronto il nuovo lido attrezzato a San Giorgio

Questa mattina l’assessora allo Sviluppo economico Carla Palone ha effettuato un sopralluogo in via Alfredo Giovine, sul lungomare di San Giorgio, per verificare l’andamento dei lavori per l’allestimento di un nuovo lido attrezzato a cura dell’impresa Sites Srl, che ha presentato un’istanza a tal fine.

 

Il lido sorgerà su un’area prospiciente via Alfredo Giovine lunga circa 117 metri, e sarà caratterizzato da pedane in acciaio zavorrate rivestite con pavimento in legno, che non avranno contatto con la roccia né saranno ancorate per non intaccare in alcun modo la struttura fisica della costa. Nel corso dei lavori, in via di ultimazione, sarà realizzata un’area servizi, accessibile anche alle persone con disabilità, con bar e annessa zona coperta attrezzata con tavoli, una dispensa, un laboratorio e un deposito. Previsti inoltre servizi igienici, spogliatoi e armadietti per permettere ai bagnanti di custodire i propri effetti personali. Tutte le strutture saranno “amovibili” e modulari.

 

“Stamattina, insieme al titolare dell’impresa che ha investito in questo tratto di costa, ho voluto rendermi conto di persona dell’andamento dei lavori che a brevissimo consegneranno ai baresi un nuovo spazio attrezzato, il Doremar, dove rilassarsi e godere della bellezza del nostro mare - commenta Carla Palone -. Si tratta di un intervento che si inserisce perfettamente nella strategia complessiva di questa amministrazione, che mira a riqualificare la costa cittadina, da nord a sud, per rilanciare appieno il rapporto con il mare inteso non solo come risorsa ambientale ma anche come occasione per lo sviluppo di nuove attività economiche legate a questo contesto straordinario. Ringrazio Giovanni Amendola per aver creduto nel nostro progetto di rilancio di una delle zone più belle della città, e mi auguro che il suo esempio venga seguito presto da altri imprenditori”.

 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.