Home Attualità Matteo Renzi a Bari per la presentazione del suo libro “Avanti”: stoccate...

Matteo Renzi a Bari per la presentazione del suo libro “Avanti”: stoccate a Salvini e M5S

La presentazione del libro come spunto per toccare poi argomenti di stretta attualità politica e di grande rilevanza per il Paese. Matteo Renzi, ex presidente del Consiglio e leader del Partito Democratico, è arrivato a Bari dove, a Villa Romanazzi Carducci, ha presentato il suo libro “Avanti” (edito da Feltrinelli): oltre 40mila copie vendute nel primo mese e mezzo di vita. Prima di giungere nel capoluogo il segretario nazionale del PD ha fatto tappa a Trani, dove ha anche visitato il prestigioso Museo della macchina da scrivere (foto in galleria).

 

A Bari l’ex premier è stato accolto dal sindaco Antonio Decaro. “Credo di sapere il motivo per il quale hai scritto questo libro – ha detto il sindaco -. Chi fa politica ha l’onore di incontrare sulla propria strada tante persone: tu hai deciso di dare una dimensione umana alla nostra attività”. Matteo Renzi conferma la chiave di lettura del primo cittadino e dà vita ad un dibattito coinvolgendo i presenti su più temi.

 

“Il Pd è l’unica alternativa al populismo – ha detto Renzi nel corso della mattinata – . Da un lato c’è Salvini, che ha detto che in Corea del Nord ha sentito un senso di comunità, come a casa sua, ma come si sente a casa sua Salvini, aiutiamolo a casa sua. Dall’ altro lato – ha aggiunto l’ex presidente del consiglio – hai altri statisti a cinque stelle, preparati in politica estera, Di Battista ha detto che Napoleone ha combattuto ad Auschwitz ma queste cose vengono cancellate e nessuno ne parla più”.

 

“Vedremo come andranno queste primarie sul filo dei voti – ha aggiunto riferendosi a quanto sta accadendo nei 5 Stelle con le primarie e ironizzando sulla candidatura, di fatto unica, di Di Maio -. Se la giocheranno sul filo di lana, ci vorrà il fotofinish. E poi vengono a dire a noi, che portiamo due milioni di italiani ai gazebo, cos’è la democrazia. Io non ho un rapporto di particolare affettuosità con il mondo giornalistico. Ma quando qualcuno dice come Grillo ‘i giornalisti li vomito’, bisogna reagire. E dire che il giornalismo, con tutti i suoi limiti, è una esperienza fondamentale per la tutela della democrazia”. 

 

“Noi siamo una squadra e come squadra forte e credibile prenderemo per mano questo paese e lo porteremo avanti – ha proseguito l’ex premier -. Alle camicie verdi rispondiamo che o questo Paese lo cambiamo noi o nessuno”.

 

Il libro “Avanti”, occasione dell’incontro, si propone al pubblico come un diario personale ma anche una riflessione sull’operato di Matteo Renzi e su ciò che sarà. Una sorta di luogo cartaceo di condivisione di idee e speranze, a volte ritrovate – ha spiegato il segretario del PD – altre perse in cui sono impressi anche i risultati ottenuti e gli errori commessi. Un viaggio che invita a guardare il futuro attraverso il passato ed il presente. “Ho deciso di intitolarlo ‘Avanti’ perché se ci si ferma a questo giro è finita. O ci mettiamo adesso in condizione di non fermarsi e rilanciare – e nel libro spiego come – o altrimenti è dura”, ha detto in coclusione Matteo Renzi.

 

[bt_slider uid=”1506163977-59c63d09e803b” target=”_blank” width=”0″ crop=”no” thumbnail_width=”800″ thumbnail_height=”600″ show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/21952696_10154759681396603_1499529294_o.jpg” title=”21952696_10154759681396603_1499529294_o.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/21931579_10154759680836603_688652733_o.jpg” title=”21931579_10154759680836603_688652733_o.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/21952318_10154759680826603_1810858932_o.jpg” title=”21952318_10154759680826603_1810858932_o.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/21951529_10154759680846603_1910867769_o.jpg” title=”21951529_10154759680846603_1910867769_o.jpg” link=”” parent_tag=”slider”][/bt_slider]

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo