/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, Radio Kreattiva torna nelle scuole: approvato il progetto della prima web-radio antimafia italiana

Bari, Radio Kreattiva torna nelle scuole: approvato il progetto della prima web-radio antimafia italiana

Su proposta dell’assessora alle Politiche educative giovanili Paola Romano, in accordo con l’Agenzia per la lotta non repressiva alla criminalità organizzata del Comune di Bari, la giunta approva oggi il progetto “Radio Kreattiva”, proposto dall’associazione Kreattiva per sensibilizzare gli studenti baresi sui temi della legalità, diffondere la pratica di cittadinanza attiva e stimolare il protagonismo sociale nelle scuole.

 

Si tratta di un’iniziativa lanciata nel 2005 come sperimentazione proprio a Bari e finalizzata al contrasto non repressivo e preventivo dei fenomeni di criminalità organizzata e della violenza attraverso la formazione dal basso di una cultura dell’antimafia sociale. Attraverso questa rinnovata collaborazione Radio Kreattiva darà, per l’anno scolastico in corso, la possibilità a 10 scuole secondarie di I grado della Città di Bari di integrare le attività scolastiche con un percorso che, attraverso un palinsesto radiofonico costruito dagli stessi studenti, possa educarli alla legalità, all’antimafia sociale e alla responsabilità civica.

 

Il progetto, che usufruirà di un sostegno economico di 15mila euro, si articolerà in ogni plesso scolastico individuato attraverso l’intervento di un formatore che, in collaborazione con il docente referente del progetto, si occuperà della formazione della classe indicata dal dirigente scolastico. Insieme provvederanno alla costruzione delle attività, scegliendo temi e modalità di produzione di contenuti per la web radio, nonché gli ospiti della comunità territoriale da coinvolgere nelle trasmissioni, basandosi sulle specificità dei beneficiari e del contesto territoriale di riferimento.

 

Nel dettaglio il progetto prevede: la costituzione di 10 redazioni radiofoniche scolastiche in scuole secondarie di I grado della città, con presidio dedicato e l’attivazione di 300 beneficiari - speaker diretti e di circa 50 docenti; un palinsesto radiofonico quotidiano su sito web con comunicazione sui social media; il coinvolgimento di associazioni territoriali, stakeholder che si occupano di queste tematiche e realtà accademiche per favorire lo scambio di competenze tra beneficiari di vari progetti attivi; la pubblicazione del lavoro su testate giornalistiche e scientifiche e la divulgazione dei podcast su radio in etere; la promozione di 10 azioni di guerrilla comunicativa; l’organizzazione di una maratona radiofonica finale.

 

La radio online (www.radiokreattiva.net) seguirà una programmazione settimanale e trasmetterà le trasmissioni principali dal lunedì a sabato, in una fascia oraria pomeridiana (ore 16-18) e serale (ore 19-21), che rappresentata quella più ascoltata dagli adolescenti. La domenica, invece, andrà in onda un concentrato delle trasmissioni settimanali.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.