/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Puglia, presentato a Roma il Piano strategico della Cultura: investimenti per 400 milioni in 10 anni

Puglia, presentato a Roma il Piano strategico della Cultura: investimenti per 400 milioni in 10 anni

Un nuovo modello di sviluppo economico basato sulla cultura. È questo l’obiettivo della Regione Puglia che ha presentato il Piano strategico della Cultura nell’ambito della seconda edizione della Manifestazione “All Routes Lead to Rome”, evento ufficiale dell'Anno Mondiale del Turismo Sostenibile per lo Sviluppo, proclamato dall'Organizzazione Mondiale del Turismo (UNWTO).

 

Con un investimento di 400 milioni di euro per dieci anni la Puglia, prima Regione in Italia ad aver redatto un Piano strategico decennale della cultura, ha deciso di puntare forte su un prodotto culturale capace di generare lavoro e che auspica il pieno coinvolgimento del tessuto produttivo e delle comunità.

 

“La valorizzare dell'identità della Puglia – ha sottolineato Loredana Capone, Assessore Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia - è fondamentale anche per dare una prospettiva di lavoro ai nostri giovani”.

 

Strumento di pianificazione e sviluppo nel lungo periodo, il “PIIIL Cultura” (Prodotto, Identità, Innovazione, Impresa e Lavoro) si ispira alle 5 M del territorio: Mediterraneo, Mondo, Madre, Mezzogiorno e Mare, con l’intenzione di internazionalizzare le sue bellezze e di costruire la sua specificità a partire da quelle tematiche su cui la regione è particolarmente sensibile.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.