/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

#ilLibertàchenoncipiace, l'ennesima immagine di degrado e un hashtag che racchiude tutta l'amarezza dei baresi

#ilLibertàchenoncipiace, l'ennesima immagine di degrado e un hashtag che racchiude tutta l'amarezza dei baresi

Quando a un problema non si riesce a trovare una soluzione, dopo decine e decine di segnalazioni, si fa un ultimo tentativo lanciando un hashtag sui social affinché l'attenzione di tutti possa essere focalizzata in un'unica direzione. Ed è proprio questa l'idea che una cittadina barese ha messo in pratica stamattina, quando ha pubblicato sulla pagina Facebook del sindaco Decaro l'ennesima immagine di degrado del quartiere Libertà. Un cassonetto della plastica incendiato, sciolto dalle fiamme che probabilmente sono state appiccate da qualche delinquente nella notte appena trascorsa. Si tratta ancora una volta di una cartolina di abbandono, una delle tante, si potrebbe dire. Ma questa volta a fare specie è la quasi totale rassegnazione nel messaggio lasciato sul "diario" del primo cittadino. Non c'è nessuna richiesta di intervento, nessun insulto contro qualcuno, solo tanto sconforto dettato forse dalla ragione, dall'essere arrivati a capire che, a quanto pare, non c'è davvero alcuna soluzione all'inciviltà e alla delinquenza. "Gentile Sindaco, questa la situazione di stamattina rispettivamente in via Don Bosco angolo Majer e di via Nitti. Che amarezza! #illibertàchenoncipiace".

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.