/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Barriere architettoniche, Decaro percorre il centro di Bari in carrozzina: “Pendenze ostacolo più difficile”

Barriere architettoniche, Decaro percorre il centro di Bari in carrozzina: “Pendenze ostacolo più difficile”

Pendenze, scivoli occupati dalle auto e negozi inaccessibili. Il sindaco Antonio Decaro diventa disabile per un giorno e prova in prima persona gli ostacoli delle barriere architettoniche nel centro di Bari: sollecitato dall’associazione leZzanzare è salito a bordo di una carrozzina, accompagnato anche dagli assessori Paola Romano e Pietro Petruzzelli (per loro anche l’esperienza della passeggiata da non vedenti guidati dal presidente cieco dell’associazione, Antonio Garofalo).

 

Da piazza Umberto a corso Vittorio Emanuele, testando rampe di vecchia e nuova realizzazione, i disabili e i loro accompagnatori hanno mostrato come spesso la progettazione non consideri adeguatamente le esigenze dei fruitori finali. Diventando così un’ulteriore barriera sia per chi non cammina con le proprie gambe che per il comune cittadino.

 

“Le pendenze sono state la cosa più difficile” ha detto Decaro a fine ‘esperimento’, impegnandosi d’ora in avanti a seguire delle linee guida suggerite dalle stesse associazioni che si occupano di disabilità. Oltre Lezzanzare hanno partecipato anche le associazioni Vite Insieme, Scuola Cani Salvataggio di Pane e Pomodoro, Cooperativa Zero Barriere e Puglia Accessibile.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.