Home Attualità Bari, Giunta approva Piano triennale delle opere pubbliche: ecco i lavori che...

Bari, Giunta approva Piano triennale delle opere pubbliche: ecco i lavori che interesseranno la città nei prossimi mesi

Questa mattina la giunta comunale ha approvato lo schema del piano triennale delle opere pubbliche 2018/2020, che sarà sottoposto alla discussione in Consiglio comunale per la relativa approvazione. La dimensione economica complessiva del piano ammonta a circa 1miliardo 260 milioni di euro, di cui 160 milioni nel 2018, 494 milioni nel 2019 e 597 milioni di euro nel 2020.

 

“Il filo conduttore di questo piano triennale, soprattutto nell’annualità 2018, è legato allo spazio pubblico e alla qualità della vita in tutti i quartieri – spiega l’assessore al ramo Giuseppe Galasso -. Si tratta in alcuni casi di lavori, in altri di servizi importanti che intendono migliorare non solo lo stato dei luoghi ma anche la fruibilità degli stessi. Grande attenzione è stata riservata alla dimensione del verde: solo nel 2018 sono previsti ben 11 interventi su parchi e giardini oltre alle infrastrutture per lo sport all’aperto, 13 playground per 2 milioni di euro, e all’impegno mantenuto per il 2017 dell’acquisto di 10.000 nuovi alberi. Sappiamo bene, però, che oltre a creare luoghi occorre far sì che i cittadini si sentano liberi e sicuri di frequentarli, per questo abbiamo previsto l’acquisto di 100 nuove telecamere oltre a 10 nuovi impianti di illuminazione pubblica e videosorveglianza in spazi pubblici simbolici per alcuni quartieri e fortemente frequentati. Infine, avviata via Amendola, una delle grandi opere che la città attendeva da anni, nonché uno degli obiettivi dell’annualità 2017 del Piano triennale, quest’anno ci concentreremo per posare la prima pietra al mercato di via Pitagora e per mettere nero su bianco il progetto definitivo del grande parco della rinascita nell’area bonificata della Fibronit”.

 

Di seguito le principali opere e lavori inseriti nel 2018, che rappresentano il complesso di cantieri che interesseranno la città nei prossimi mesi.

 

Giardini e verde pubblico

 

• parco ex Rossani Fuksas per € 1.700.000

• parco area ex Gasometro per € 2.000.000

• giardino Peppino Impastato a Catino per € 1.175.000

• giardino via Ricchioni al San Paolo per € 150.000

• riqualificazione piazzetta dei Papi per € 400.000

• riqualificazione largo Giordano Bruno per € 262.000

• accesso fossato Castello svevo per € 260.000

• giardino e skate park via Madre Teresa di Calcutta per € 195.000

• riqualificazione giardino don Vito Marotta a Loseto per € 100.000

• accordo quadro riparazione giochi piazze e giardini esistenti – seconda annualità – per € 236.000

• nuovo accordo quadro giochi e attrezzi per piazze e giardini esistenti per € 200.000

 

Nel 2019 tra le opere pubbliche più importanti sul fronte dello spazio pubblico sono:

 

• parco Mazzini a Torre a mare per € 1.600.000 •

parco della Rinascita – ex Fibronit per € 14.945.000

• piazza Umberto per € 1.400.000

 

Illuminazione e videosorveglianza

 

• acquisto nuove 100 telecamere € 900.000

• nuova illuminazione via Concilio Vaticano II, piazzetta dei Papi, viale De Laurentis, viale Kennedy € 520.000

• nuova illuminazione e videosorveglianza piazza Risorgimento per € 150.000

• nuova illuminazione strada Tesoro per € 150.000

• nuova illuminazione e videosorveglianza per € 300.000

• nuova illuminazione e videosorveglianza corso Italia per € 250.000

• nuova illuminazione villaggio Trieste per € 900.000

• nuova illuminazione e videosorveglianza pineta San Francesco € 800.000

• nuova illuminazione e videosorveglianza parco Giovanni Paolo II € 900.000

• nuova illuminazione e videosorveglianza parco 2 Giugno € 1.600.000

 

Piano periferie

 

Nel 2017 il Comune di Bari è stato beneficiario di un finanziamento di 18 milioni di euro nell’ambito del Piano periferie, finanziato dal Governo. Nell’annualità 2018 sono state quindi inserite le seguenti opere di riqualificazione previste nei quartieri Libertà e San Paolo:

 

• piazza Redentore per € 1200.000

• piazza Disfida di Barletta per €650.000

• via Dante per € 1.100.000

• corso Mazzini – Via Ettore Fieramosca per € 3.500.000

• ex Gasometro per € 2.000.000

• aree pedonali e greening urbano San Paolo per € 7.200.000

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo