/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, sulle pareti del Giovanni XXIII arrivano delfini e vascelli colorati: per i bimbi disegni “firmati” Walt Disney

Bari, sulle pareti del Giovanni XXIII arrivano delfini e vascelli colorati: per i bimbi disegni “firmati” Walt Disney

Con il progetto ‘Coloriamo la Gioia’ i piccoli pazienti dell’ospedale ‘Giovanni XXIII’ vivranno in un ambiente più leggero: colori vivaci, castelli, fiabe, natura e sole renderanno meno difficili le giornate in terapia. Lunedì 22 gennaio dalle 15.30, nel reparto di Risonanza Magnetica dell’ospedale pediatrico di Bari sarà inaugurato il progetto del Service ‘Coloriamo la Gioia’, il tentativo concerto di umanizzazione pittorica del reparto voluto dal Rotary Club Bari Sud.

 

L’attività ha valenza scientifico-sanitaria di portata generale dal momento che alla fase ‘di cantiere’ è seguito lo studio scientifico della percezione degli ambienti umanizzati da parte dei piccoli pazienti e delle famiglie: i risultati verranno poi consegnati alla Commissione Sanità del Governo italiano, perché la ricerca venga riconosciuta e applicata a livello nazionale.

 

Il progetto è stato ideato e già parzialmente varato a giugno 2016 dall’allora direttore generale del Policlinico Vitangelo Dattoli (ora al Riuniti di Foggia) e dall’ex presidente del Rotary Bari Sud Gianluigi Di Giulio, ora però ha trovato la sua naturale continuità con una serie di attività e servizi messi in cantiere dal Rotary per tutto questo 2018, un anno dedicato all’infanzia e alle nuove generazioni come voluto dal neo presidente Nicola Nuzzolese nonché dai vertici del Policlinico di Bari.

 

I lavori di “umanizzazione” sono terminati poco meno di un mese fa e sono stati eseguiti dall’artista Sally Galotti, designer di fama internazionale, già disegnatrice Walt Disney. L’intero progetto ha in sé il carattere dell’unicità nel Sud Italia (per l’umanizzazione) e in Italia (per la sperimentazione).

 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.