/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Uffici anagrafe decentrati di Bari al collasso, Japigia ultima vittima. Tomasicchio: “Manca il personale”

Uffici anagrafe decentrati di Bari al collasso, Japigia ultima vittima. Tomasicchio: “Manca il personale”

“Nel 2017 abbiamo perso 40 dipendenti, tra il 2018 e il 2019 ne perderemo altrettanti”. Non sono incoraggianti le risposte dell’assessore al Personale del Comune di Bari, Angelo Tomasicchio, alle domande sui servizi decentrati ormai al collasso.

 

Undici le delegazioni degli uffici anagrafe ancora funzionanti, ma chissà per quanto tempo. L’ultima vittima è la delegazione di Japigia, chiusa per qualche giorno, come recita il cartello, “per carenza di personale” tra le tantissime proteste dei cittadini.

 

Japigia però è solo l’ultima vittima della serie. A Loseto vecchia l’ufficio al pubblico è chiuso da due anni e mezzo, lo stesso dicasi per Poggiofranco. Da pochissimo è stato chiuso anche quello di Ceglie del Campo, anche se per differenti motivazioni: stabile non a norma perché inaccessibile per i diversamente abili. C’è poi Torre a Mare, dove il servizio funziona a singhiozzo.

 

Uffici anagrafe decentrati di Bari al collasso, Japigia ultima vittima. Tomasicchio: “Manca il personale”
Watch the video

Uffici anagrafe decentrati di Bari al collasso, Japigia ultima vittima. Tomasicchio: “Manca il personale”

“Nel 2017 abbiamo perso 40 dipendenti, tra il 2018 e il 2019 ne perderemo altrettanti”. Non sono incoraggianti le risposte dell’assessore al Personale del Comune di Bari, Angelo Tomasicchio, alle domande sui servizi decentrati ormai al collasso.

 

Undici le delegazioni degli uffici anagrafe ancora funzionanti, ma chissà per quanto tempo. L’ultima vittima è la delegazione di Japigia, chiusa per qualche giorno, come recita il cartello, “per carenza di personale” tra le tantissime proteste dei cittadini.

 

Japigia però è solo l’ultima vittima della serie. A Loseto vecchia l’ufficio al pubblico è chiuso da due anni e mezzo, lo stesso dicasi per Poggiofranco. Da pochissimo è stato chiuso anche quello di Ceglie del Campo, anche se per differenti motivazioni: stabile non a norma perché inaccessibile per i diversamente abili. C’è poi Torre a Mare, dove il servizio funziona a singhiozzo.

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.