/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Castellana, il presidente Mattarella visita le Grotte a 80 anni dalla loro scoperta: "Emozione davanti a così tanta bellezza"

Castellana, il presidente Mattarella visita le Grotte a 80 anni dalla loro scoperta: "Emozione davanti a così tanta bellezza"

Il capo dello Stato, Sergio Mattarella, è arrivato a Castellana Grotte per visitare le cavità di origine carsica antiche cento milioni di anni, in occasione dell'ottantesimo anniversario della loro scoperta, il 23 gennaio del 1938, quando lo spettacolare paesaggio di stalattiti, cristalli e alabastri fu ammirato per la prima volta. Ad accompagnare il presidente della Repubblica, che è sceso fino a 60 metri di profondità, Franco Anelli, figlio dell'omonimo speleologo lodigiano che si calò per primo nelle Grotte.

 

"Come non ci si può emozionare davanti a così tanta bellezza?". E' la frase che ha Mattarella appena entrato nella Grave. Nel 1958 fu suo padre Bernardo, allora ministro, a visitare le Grotte. A raccontare ai giornalisti l'emozione del Presidente della Repubblica sono state le guide Sergio Carpinelli e Laura Lisi che lo hanno accompagnato. Tra i momenti più emozionanti quello in cui ha potuto ascoltare il suono provocato dalla caduta delle gocce di acqua, nella caverna dei Monumenti.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.