/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Pane di Altamura, mozzarelle di Gioia e cipolla rossa di Acquaviva: al Festival di Sanremo si mangerà pugliese

Pane di Altamura, mozzarelle di Gioia e cipolla rossa di Acquaviva: al Festival di Sanremo si mangerà pugliese

Le mozzarelle di Gioia del Colle, la cipolla rossa di Acquaviva, il cece nero di Cassano, il pane di Altamura, l’olio di Torremaggiore e tanti altri prodotti tipici pugliesi delizieranno il palato dei visitatori di Casa Sanremo Vitality’s : l’area hospitality del Festival della Canzone Italiana che nel 2017 ha ospitato circa 73mila persone e che sarà allestito, come ogni anno, al Palafiori di Sanremo. L’inaugurazione è in programma il 4 febbraio e la Puglia avrà un ruolo di primissimo piano, essendo protagonista della cena che chiuderà la settimana sanremese, sabato 10. È il terzo anno consecutivo che la Puglia sarà presente con una delegazione ufficiale, guidata da Elena Brulli, presidente dell’associazione Forme e delegata per la Puglia di Gruppo Eventi, presieduta da Vincenzo Russolillo, patron di Casa Sanremo Vitality’s.

 

“Un pezzo di Puglia da gustare e degustare in occasione dello storico appuntamento annuale sanremese - ha sottolineato l'assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Leonardo di Gioia, a margine della conferenza stampa tenuta nella sede del suo assessorato - si tratta di una preziosa occasione per far conoscere e degustare la bontà e la qualità dei nostri prodotti a marchio Puglia, in un fuori evento della manifestazione canora sanremese, attenzionata da visitatori provenienti da tutto il mondo. La Regione Puglia sostiene attività promozionali di questo tipo come azioni strategiche utili a valorizzare la cultura, la storia, l’enogastronomia della nostra regione. E questo al fine di dare quanta più visibilità ai nostri produttori e, naturalmente, a tutto il nostro territorio”.

 

Tra gli enti che hanno maggiormente sostenuto la delegazione pugliese a Casa Sanremo c’è la Confcommercio, che promuoverà il progetto Mangia la Cultura. “Grazie all’eccezionale vetrina offertaci da Casa Sanremo potremo promuovere questo esclusivo progetto su tutto il territorio nazionale - ha detto il presidente di Confcommercio Provincia Bari-Bat, Sandro Ambrosi - Rappresenta un’imperdibile opportunità per il turista che voglia scoprire da vicino tutto il fascino dei tesori del territorio pugliese e della sua storia, attraverso un viaggio emozionale veicolato della nostre irresistibili tipicità enogastronomiche e culturali. Il connubio di cultura, tradizione ed enogastronomia che riusciamo ad offrire attraverso Mangia la Cultura, infatti, è unico e credo sia quello vincente per lasciare nella mente dei turisti e di chiunque ci venga a trovare in Puglia ricordi indelebili, capaci di convincerli a tornare volentieri. Un’iniziativa-volàno per il nostro territorio ed una scommessa di successo per il turismo dell’intera regione”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.