/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, in un anno omicidi volontari aumentati da 75 a 99: "Ma lo Stato risponde"

Bari, in un anno omicidi volontari aumentati da 75 a 99: "Ma lo Stato risponde"

In un anno nel distretto di Corte di Appello di Bari gli omicidi volontari sono aumentati da 79 a 99 e i femminicidi da 19 a 25. Il dato è contenuto nella relazione del presidente della Corte di Appello di Bari, Franco Cassano, in occasione della cerimonia di inaugurazione dell'anno giudiziario.

 

"L'aumento crescente dei reati di omicidio volontario (20 in più dal giugno 2015 al giugno 2017) potrebbe far dubitare, nonostante la sensibile diminuzione di taluni reati (estorsioni, usure, rapine), nel miglioramento della sicurezza collettiva in ambito distrettuale. Tuttavia, - evidenzia Cassano - occorre correlare quei dati con gli esiti delle indagini, che, generalmente, hanno assicurato in tempi rapidi alla giustizia i responsabili degli eventi delittuosi (come dimostra l'aumento sensibile dei procedimenti con autore noto), restituendo alla collettività un tasso elevato di percezione della propria sicurezza".

 

Nella relazione si evidenzia anche l'aumento dei procedimenti per corruzione, concussione, peculato e stalking, e la diminuzione di quelli per riciclaggio, usura ed estorsione. Cassano ha, inoltre, sottolineato il calo delle pendenze sia nel settore penale che in quello civile nonostante l'aumento dei nuovi procedimenti e le carenze di organico. "Ciononostante, - ha detto - in questo distretto sono state assunte decisioni qualitativamente importanti e innovative", facendo riferimento ai provvedimenti in materia di contrasto al terrorismo islamico e in tema di manipolazione del mercato.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.