/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Giornata internazionale dell'epilessia, lunedì 12 febbraio i monumenti di Puglia e Basilicata si colorano di viola

Giornata internazionale dell'epilessia, lunedì 12 febbraio i monumenti di Puglia e Basilicata si colorano di viola

Una persona su cento nel mondo soffre di epilessia. In Puglia i pazienti affetti dal 'male' di Alessandro Magno, Napoleone e Dostoevskij sono almeno 20mila, 500mila in Italia. In otto casi su dieci l'esordio è in età evolutiva, il 30 per cento non risponde alla terapia farmacologica. Il 50 per cento delle sindromi epilettiche è classificato come malattia rara o può associarsi a disabilità intellettive e di neurosviluppo.

 

La parola 'epilessia', spesso circondata da un muro di pregiudizi e ignoranza, indica una condizione cronica determinata da una scarica elettrica improvvisa dei neuroni, le cellule nervose della corteccia cerebrale, dotate di trasmissione elettro-chimica degli impulsi. In pochi sanno come comportarsi di fronte a una crisi epilettica convulsiva, che di solito ha durata di alcuni minuti. Le principali manovre da eseguirsi sono la prevenzione di cadute o traumi, posizionare qualcosa di morbido sotto la testa, girando sul fianco il paziente senza aprire la bocca o somministrare farmaci. La terapia farmacologica acuta e l’ospedalizzazione vanno limitate ai casi in cui le crisi epilettiche tendono a ripetersi a breve distanza una dall’altra.

 

Per superare i pregiudizi, la LICE Puglia e l’AICE Puglia hanno organizzato anche quest'anno nella giornata internazionale dedicata alla sensibilizzazione sulla malattia 'la Luce Viola!', l'iniziativa grazie alla quale i monumenti di Puglia e Basilicata si illuminano di viola per accendere una luce speciale contro le false credenze e contro lo stigma.

 

I MONUMENTI CHE SI ILLUMINERANNO DI VIOLA IL 12 FEBBRAIO 2018 a partire dalle 17 SONO:

 

La torre del Palazzo della Città metropolitana (Bari)

Palazzo di città (Taranto)

La chiesa delle Clarisse (Monte Sant'Angelo, appuntamento anticipato a sabato 10)

Le gradinate della piazza Giustino Fortunato (Venosa)

Centro epilessia degli Ospedali Riuniti (Foggia)

 

Nel mese di febbraio inoltre, a Bari, sono in programma due iniziative. Il 10 febbraio, dalle 9.30 alle 12 nel Palazzo della Città metropolitana, è stato organizzato un incontro informativo sulla patologia. Tra i relatori, i medici neurologi Angela La Neve, Vittorio Sciruicchio, Giovanni Boero e Giuseppe d'Orsi. Ospite dell’evento lo scrittore Gianrico Carofiglio, che nel suo ultimo libro “Le tre del mattino” descrive le sfide cui vanno incontro i pazienti affetti da epilessia e i loro familiari. Al dibattito segue la visita alla Pinacoteca della Città metropolitana Corrado Giaquinto.

 

Il 28 febbraio poi, alle ore 15 presso la clinica Neurologica del Policlinico, è in programma una riunione informativa dedicata ai pazienti e ai loro familiari dal titolo "L'epilessia: perché non averne paura". Relatori: le neurologhe Angela La Neve e Teresa Francavilla.

 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.