Home Attualità Bari, Emiliano contestato al convegno su Almirante: “Essere qui è mio diritto....

Bari, Emiliano contestato al convegno su Almirante: “Essere qui è mio diritto. Non devo dare conto a nessuno”

È stato accompagnato dalle proteste di un gruppetto di persone che all’esterno cantava ‘Bella ciao’ e sottolineava che Bari è antifascista, il contestato convegno su ‘Almirante, l’uomo che immaginò il futuro’, organizzato oggi a Bari che ha visto la partecipazione, tra gli altri, anche del presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano.

L’incontro è stato preceduto da settimane di polemiche politiche e dalle richieste, come quella dell’Anpi Bari, di ritirare il patrocinio concesso da Regione e dal Comune di Bari. Rispondendo alle contestazioni, Emiliano ha detto che “l’antifascismo è consentire a chiunque di organizzare qualunque tipo di convegno e di parlare di qualunque argomento senza che nessuno pensi di protestare o di insultare”.

“Che io sia antifascista – ha aggiunto – non me lo insegneranno certo quattro ragazzini, su questo non c’è dubbio, però ho diritto di parlare di Giorgio Almirante quando mi pare e piace e non devo dare conto a nessuno di questo. Questo è l’antifascismo”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo