Home Attualità Bari, dossi pericolosi e asfalto dissestato: cittadini imbufaliti in viale Papa Giovanni...

Bari, dossi pericolosi e asfalto dissestato: cittadini imbufaliti in viale Papa Giovanni XXIII

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Dossi pericolosi e asfalto dissestato. Colpa delle radici degli alberi che continuano a emergere verso la superficie rendendo difficoltoso il passaggio. Siamo in via Papa Giovanni XXIII, sulla corsia adiacente il marciapiede alberato, in prossimità del mercato di Santa Scolastica. Una corsia impraticabile non solo per la auto costrette a fare continui slalom, ma anche per chi va in moto o bicicletta. Un problema che va avanti da anni, più volte contestato dai cittadini e documentato dalle nostre telecamere, ma mai risolto. Eppure sono tante le denuce dei baresi finiti per terra per via delle voracini, buchi profondi tra un tratto di marciapiede e l’altro. Lo vedete nelle iimmagini. Inconcepibile se si considera che il viale costeggia il mercato dove c’è un via vai di gente ed è una strada a scorrimento veloce. “Speriamo non ci scappi il morto” commentano i residenti dopo l’ennesimo appello all’amministrazione comunale.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy
Cristina Ferrigni
Cristina Ferrigni, nata a Bari nel 1973, è giornalista professionista, redattrice per l’emittente tv “TELEBARI”, diretta da Maddalena Mazzitelli. Assegnata alla sezione "cronaca", ha realizzato servizi e inchieste sul crimine organizzato. Attualmente è impegnata anche nella conduzione dei Tg. E' stata impegnata all’estero, come Embedded nelle aree di crisi. Nel 2011 ha realizzato un reportage in Kosovo, al seguito dal Reggimento Artiglieria Terrestre “Trieste” di Foggia. Laureata in Lettere moderne, ha frequentato, presso l’Ordine dei Giornalisti della Puglia i corsi di “Cronaca Giudiziaria” e “Giornalismo e comunicazione in aree di crisi” (in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa). Dal 2013 collabora con il web magazine su Difesa, Comunicazione e Cultura "DeArmas", diretto da G. Ranaldo.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui