Home Attualità Bari, vandali imbrattano muri e pavimentazione della Basilica di San Nicola: l’Amiu...

Bari, vandali imbrattano muri e pavimentazione della Basilica di San Nicola: l’Amiu ripulisce le scritte

Una squadra di operatori dell’Amiu al lavoro sulle pareti e la pavimentazione della Basilica di San Nicola. Dopo le scritte che hanno vandalizzato i muri, apparse nella giornata di ieri, l’amministrazione comunale ha inviato la squadra per pulire le zone imbrattate da vernice spray. Trattandosi di un bene architettonico vincolato, le operazioni di pulizia hanno riguardato esclusivamente le aree di proprietà comunale adiacenti alla Basilica e comunque non sottoposte a vincoli della Soprintendenza. La rimozione delle scritte sulla Basilica sarà compiuta a cura del Rettorato della Basilica in accordo con i tecnici della Soprintendenza.

 

[bt_slider uid=”1520439011-5aa00ee340bbb” target=”_blank” width=”0″ crop=”no” thumbnail_width=”800″ thumbnail_height=”600″ show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/07-03-18 scritte sui muri della basilica_intervento pulizia amiu 1.jpg” title=”07-03-18 scritte sui muri della basilica_intervento pulizia amiu 1.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/07-03-18 scritte sui muri della basilica_intervento pulizia amiu.jpg” title=”07-03-18 scritte sui muri della basilica_intervento pulizia amiu.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/07-03-18 scritte sui muri della basilica_intervento pulizia amiu 2.jpg” title=”07-03-18 scritte sui muri della basilica_intervento pulizia amiu 2.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/07-03-18 scritte sui muri della basilica_intervento pulizia amiu 3.jpg” title=”07-03-18 scritte sui muri della basilica_intervento pulizia amiu 3.jpg” link=”” parent_tag=”slider”][/bt_slider]

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo