/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, un altro autobus nuovo in panne. Melini attacca Decaro: “Spende soldi senza portare a casa risultati concreti”

Bari, un altro autobus nuovo in panne. Melini attacca Decaro: “Spende soldi senza portare a casa risultati concreti”

“Ricevo questa segnalazione da un cittadino che testimonia un altro autobus nuovo in panne. Per questo ritengo di dover intervenire dopo lo sproloquio del sindaco di Bari contro gli autisti dell’Amtab, che a suo dire ‘chiamano quegli stessi consiglieri che vogliono vendere l’azienda’. Ieri la commissione Lavori Pubblici, proprio alla luce dei disagi provocati da qualcuno dei nuovi mezzi messi su strada, ha sentito il direttore Lucibello. Per evitare che si creino altri inconvenienti e per evitare che si pensi di aver comprato un nuovo non di qualità, ritengo che si debbano fare specifici controlli su queste nuove vetture”. Parole e musica di Irma Melini, consigliera d’opposizione, dopo l’ennesimo bus bloccato per le vie della città. Questa volta, nella tarda serata di ieri, è toccato al numero 13.

“Peraltro – continua la Melini -, se pensiamo ai milioni di euro investiti sui mezzi, durante l’audizione è emerso che i tanto decalcanti tornelli arriveranno in ritardo, saranno montati su tutti i 54 mezzi nuovi ma saranno utilizzati in via sperimentale solo da giugno e solo su 3 linee poco utilizzate. Insomma, dalla convenzione 2016 abbiamo speso milioni in tornelli e biglietteria elettronica ma siccome anche quest’ultima gara tarda, sarà impossibile attivare completamente il servizio, diciamo che aspetteremo altri mesi affinché questo rilancio del trasporto pubblico vada a regime”.

“Alla fine – conclude la consigliera -, la verità è che l’amministrazione comunale e l’Amtab spendono e spandono senza portare a casa risultati concreti e il sindaco Decaro, per non ammettere gli errori, se la prende con gli autisti: gli stessi a cui non è neanche garantita la sicurezza sui mezzi”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.