/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Restyling via Sparano, spunta un’altra sepoltura: zona recintata e scavi manuali per evitare danneggiamenti

Restyling via Sparano, spunta un’altra sepoltura: zona recintata e scavi manuali per evitare danneggiamenti

Una quarta sepoltura, dopo le tre risalenti al VI secolo d.C. trovate nei giorni scorsi, è stata scoperta durante i lavori di riqualificazione di via Sparano a Bari. I nuovi resti umani sono stati trovati a circa 4 metri di distanza dal precedente ritrovamento, nei pressi di Palazzo Micuzzi. La zona è stata recintata e coperta con pannelli bianchi: le operazioni procederanno sotto la supervisione della Soprintendenza, attraverso scavi manuali per evitare il danneggiamento di eventuali altri ritrovamenti.

"Ad ogni modo il cantiere non si ferma - commenta l'assessore comunale ai Lavori pubblici Giuseppe Galasso -. I lavori stanno procedendo su due isolati contigui, quello relativo al salotto Liberty tra via Putignani e Principe Amedeo e quello che interessa il Salotto letterario tra via Principe Amedeo e via Dante. Allo stato attuale non vi sarà alcun ritardo rispetto al cronoprogramma degli interventi, visto che proseguiremo con la riqualificazione di due isolati contemporaneamente".

Per quanto riguarda il periodo storico dei resti ritrovati, bisognerà attendere gli studi degli antropologi incaricati di seguire le attività di cantiere e, così come avvenuto per i precedenti ritrovamenti, i risultati saranno resi noti al termine della campagna di indagine e degli scavi archeologici.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.