/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Primo maggio a Taranto: il concertone si farà. Direttori artistici Michele Riondino, Roy Paci e Diodato

Primo maggio a Taranto: il concertone si farà. Direttori artistici Michele Riondino, Roy Paci e Diodato

Il concertone del Primo maggio di Taranto si farà. Dopo la pausa dello scorso anno torna l'evento organizzato dal Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti: il gruppo di operai Ilva, lavoratori, disoccupati, precari, studenti, professionisti e cittadini che si è formato nel 2012 a seguito del sequestro degli impianti inquinanti del Siderurgico, per non dover più scegliere tra salute e lavoro. La conferma arriva dallo stesso Comitato, che aveva lanciato la campagna di crowdfunding. È scattato dunque il conto alla rovescia per la quinta edizione.

Tutti i particolari saranno rivelati nei prossimi giorni dai direttori artistici Michele Riondino, Roy Paci e Diodato e dai portavoce del Comitato.

Il concerto si terrà nel Parco Archeologico delle Mura Greche e la musica "diventa - spiegano gli organizzatori - un veicolo di festa e informazione, non è il fine. L'Uno Maggio Libero e Pensante inizierà al mattino con il tradizionale dibattito che illustrerà il documento politico della manifestazione, basato quest'anno sulle linee guida dell'accordo di programma finalizzato alla chiusura dell'Ilva, bonifica e riconversione del territorio. Al termine dell'incontro spazio alla musica fino a notte".

I cittadini interessati potranno supportare l'#unomaggioliberoepensante attraverso erogazioni liberali (riceveranno in cambio la maglietta ufficiale e le bottiglie di vino), in occasione delle iniziative collaterali all'Uno Maggio, versamenti e bonifici.

"Vogliamo che sia la festa di tutti - spiega l'attore tarantino Michele Riondino (il "Giovane Montalbano" di Camilleri) - e mi piacerebbe che tutti, anche chi non la pensa come noi e non ci ama, difendesse una manifestazione che mostra al mondo Taranto così come la vorremmo".

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.