/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Televendite di antiquariato, blitz dei Carabinieri a Casamassima e Triggiano: sequestri e denunce

Televendite di antiquariato, blitz dei Carabinieri a Casamassima e Triggiano: sequestri e denunce

Più di 200 opere in avorio di elefante fra statue, zanne lavorate, quadri e manufatti di notevole interesse artistico sono state sequestrate dai Carabinieri del Nucleo CITES di Bari presso due ditte che producono televendite di antiquariato a livello nazionale: una di Casamassima e l'altra di Triggiano.

Gli oggetti, per un totale di circa 150 chili di peso e 250mila euro di valore commerciale stimato, presumibilmente di origine e manifattura cinese, giapponese ed europea, erano stati messi in vendita senza la documentazione che ne attestasse l'origine antica. L'avorio, essendo parte di elefante, è tutelato da normative Cites internazionali, europee e nazionali. Pertanto i Carabinieri hanno sequestrato tutti gli esemplari rinvenuti e deferito all'Autorità Giudiziaria i detentori.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.